Maxon ha rilasciato Cinema 4D R18, major release del suo storico software DCC.


Moltissime le novità introdotte nella nuova versione, la cui lista dettagliata è pubblicata sul sito ufficiale.

Confermate le anticipazioni presentate al Siggraph 2016.

Cinema 4D R18 è concepito sulla base della tipologia di utenti che vi si approcciano, con tre macro categorie, che sono la motion graphics, i visual effects e il 3D generalista. A queste si aggiungono diverse feature più specifiche, come quelle relative al game development o altri ambiti.

Il trailer di sintesi delle feature di Cinema 4D R18 mostra strumenti nuovi per la Motion Graphics, come il potentissimo Voronoi Shattering, nuovi strumenti Knife real time, notevoli miglioramenti ai tool per il Motion Tracking e il supporto, molto richiesto, per Substance Designer e le sue texture procedurali.

A seguire i filmati che si soffermano nello specifico sugli aspetti appena menzionati.


Flexible Voronoi shattering all'interno di MoGraph.



Nuove grid options per il Cloner object e nuovi workflow MoGraph



Nuovi strumenti per il Motion Tracking



Nuovi tool Knife real time



Nuove opzioni di texturing e shading, tra cui la nuova "inverse AO"



Integrazione con Allegorithmic Substange Engine



Miglioramenti negli strumenti di animazione


In aggiunta alle feature citate, Cinema 4D R18 gode del supporto di Pixar OpenSubdiv, ora open source. Migliorata la visualizzazione in viewport grazie ad un supporto OpenGL ottimizzato. Finalmente Cinema 4D R18 è in grado di visualizzare anche in viewport le riflessioni, l'ambient occlusion e il displacement.