UPDATE 15/06/2018:  Autodesk ha rilasciato un post relativo alla nuova versione di 3ds Max sul suo blog ufficiale, oltre a un video che offre una panoramica delle novità introdotte e che riportiamo qui sotto


Autodesk ha pubblicato il log delle novità per 3ds Max 2019.1, l'ultimo aggiornamento al software di modellazione e animazione 3D che migliora le prestazioni degli shader OSL, la gestione dei file Alembic e introduce nuovi helper tools per la fluid simulation.

La rappresentazione degli shader OSL nel Viewport è stata estesa con il supporto nativo per oltre 80 degli shader in bundle e per la maggior parte degli shader procedurali OSL creati dall'utente.

Adesso è possibile visualizzare in anteprima il contenuto di un archivio Alembic prima di importarlo in una scena, e le icone degli helper Alembic ora sono ridimensionabili e possono essere attivate o disattivate.

Anche il set di strumenti di simulazione dei fluidi introdotto in 3ds Max 2018.3 è stato aggiornato aggiungendo un nuovo Channel Field Object che permette di modificare i valori dei singoli canali in una simulazione come ad esempio la densità di un liquido.

Miglioramenti anche nelle viste condivise che adesso includono il supporto per tutti i tipi di bitmap, la possibilità di eseguire il rendering e caricare la maggior parte delle texture procedurali (compresi gli shader OSL), la possibilità di ridimensionare le texture al momento del caricamento, il supporto per il materiale Shell e i canali UV arbitrari.

Per la lista completa delle novità introdotte vi rimandiamo alla documentazione ufficiale di 3ds Max 2019.