Da oggi tutti i subcribers attivi potranno trovare una sorpresa annunciata: 3ds Max 2018.

La nuova versione porta con sè tutte le novità che vi avevamo anticipato nell'articolo 3ds Max: l'esordio di Arnold Render, ed è proprio il celebre motore di rendering sviluppato da SolidAngle a monopolizzare la scena di questa edizione, subentrando a pieno titolo a Mental Ray quale render engine di riferimento.

Com'era nell'aria, il plugin di integrazione MaxtoA include già la versione 5 di Arnold, da poco annunciata da SolidAngle.

Vediamo quali sono le novità introdotte da Arnold in 3ds Max 2018 a livello di features.

  • Volumetric effects with OpenVDB support
  • Atmospheric Effects
  • Procedural objects (proxies) allow scene exchange with other Arnold plugins
  • A comprehensive selection of integrated Arnold shaders and materials
  • Supports third-party shaders compiled for Windows and Arnold 5
  • Simplified image-based lighting workflow with separate background and environment capabilities
  • Arnold Properties modifier controls render-time effects on a per-object basis
  • Support for Arbitrary Output Variables (AOVs) for compositing and post-processing
  • Depth of field, motion blur and camera shutter effects
  • New virtual reality camera
  • New, more user-friendly layered Standard Surface compatible with Disney models, replacing the Arnold Standard shader
  • New melanin-based hair shader with artistic controls and simplified parameters for more natural results
  • Support for photometric lights to facilitate interoperability with Revit
  • Comprehensive support for 3ds Max physical materials and legacy textures
  • All-in-one Arnold light supports textured area lights, mesh lights, skydomes and distant light sources
  • New portal mode for Quad and Skydome light sources for improved sampling of indoor scenes
  • New Roundness and Soft Edge options for Quad and Spot lights
  • Scene converter provides scripts and presets for converting legacy scenes

In particolare, la nuova VR Camera è caratterizzata dalle seguenti features:

  • New easier to user layered Standard Surface with Disney compatibility replacing Arnold Standard Shader
  • New melanin-driven Standard Hair Shader with simpler paramenters and artistic controls for more natural results
  • Supports photometric lights for easy Revit interop. Full support of 3ds Max Physical material and legacy maps
  • All in one Arnold light supports textured area lights, mesh lights, Skydome and Distant light sources
  • New Portal mode for Quad and Skydome lights to improve sampling interior scenes
  • New Roundness and Soft Edge options for Quad and Spot lights
  • Scene Converter presets and scripts to upgrade legacy scenes
  • User interface improvements
  • QT5 framework with enhanced docking
  • Timeline tear-off
  • Ongoing hi-DPI icon conversion (370 icons converted)
  • Tear off menus
  • Faster switching between workspaces
  • Modular main toolbar

3ds Max 2018 non è soltanto Arnold, ma porta con sè altre novità, relative all'interfaccia, al Max Creation Graph (MCG) e ai motion paths

Nuova UI e opzioni di workflow

L'interfaccia di Max è stata riscritta sulla base del framework Qt5, e dovrebbe consentire nuove potenzialità in termini di personalizzazione. Oggi è infatti possibile customizzare la timeline e altri menu, cosa in precedenza non consentita.

La novità principale che potrebbe saltare subito all'occhio è data dal nuovo design modulare della main toolbar, oltre al supporto per l'adattamento alle nuove icone per i display Hi-DPI.

Rinnovati anche le UI degli State Sets, rese più simili a quella dello Slate Material Editor. Interessante anche il nuovo editor nodale per gestire i vari render passes.

Motion Path in finestra

A differenza da quanto avveniva in passato, quando l'operazione doveva essere per forza effettuata nel track view dedicato, 3ds Max 2018 consente di editare i motion path direttamente all'interno delle viewport, grazie ai controller Bezier attivabili direttamente sugli oggetti.

Si tratta di una feature potenzialmente molto utile per chi si occupa abitualmente di animazione, in quanto accelera il workflow nell'editing della forma dei path, nell'aggiunta o rimozione delle key di animazione, con cambiamenti che si riflettono in maniera assolutamente automatica anche nel tradizionale track view.

Max Creation Graph (MCG)

Introdotto in 3ds Max 2016, il sistema MCG è un ambiente di programmazione nodale che consente di utilizzare Max in maniera differente rispetto ai workflow tradizionali, rendendolo sicuramente più flessibile e in linea con le altre soluzioni software più diffuse sul mercato.

Moltissime le novità introdotte al MCG nella versione 2018:

  • Easy Map adds the ability to map over an operator by connecting an array of values for graph simplicity
  • Live Type displays computes types in the editor as you work
  • MCG type resolver improved so you no longer need to add extra nodes to provide hints about the type system in MCG
  • Compiler significantly improved to better optimise graph expressions, particularly with functions
  • No longer need to unpack MCG graph and MCG now uses compounds from the package
  • Consumes graphs in package form (.mcg) by simply dragging in the viewport
  • Automatic tool input generation
  • More artist-friendly operator/compund naming and categorisation
  • New Node Properties window with better operator/compound descriptions
  • 78 new operators

Per tutti gli approfondimenti relativi alle novità di 3ds Max 2018 vi segnaliamo la sezione aggiornata sul learning center ufficiale di Autodesk: http://help.autodesk.com/view/3DSMAX/2018/ENU/

Per tutte le informazioni di carattere commerciale, 3ds Max è disponibile sullo shop ufficiale di Treddi.com, dove verranno progressivamente aggiornate tutte le nuove condizioni e le offerte che verranno attivate: https://www.treddi.com/shop/40-autodesk

Vi ricordiamo la promozione "trade in", che soltanto fino al 21 aprile consentirà di ricevere gratuitamente una versione full commercial di V-Ray a tutti coloro che decidono di rinunciare ad una versione permanente del software in favore di un piano rental triennale: https://www.treddi.com/shop/home/113-autodesk-3ds-max.html