Autodesk ha reso disponibile 3ds Max 2021.1, una versione ricca di funzionalità incentrate sulla modernizzazione e sull'incremento delle prestazioni.

L'aggiornamento include nuove possibilità di baking delle texture, maggiori capacità per i workflow con rendering basati sulla fisica (PBR), oltre a miglioramenti degli strumenti di visualizzazione e modellazione.

In particolare:

  • Texture Baking migliorato: le nuove funzionalità includono il baking multiplo delle UV tile, il supporto per l'animazione e il miglioramento del frame buffer display per le baked map.
  • Installazione più rapida e semplice: gli utenti adesso possono installare 3ds Max 2021.1 in modo indipendente, senza necessità di un'installazione esistente di 3ds Max 2021. L'installazione è più rapida rispetto alle versioni precedenti.
  • Arnold come renderer predefinito: MAXtoA 4.0.4 include un nuovo sistema di token AOV per l'organizzazione dell'output, supporto per l'animazione per Alembic, supporto per i bake-to-texture workflow e arresto più rapido dopo il rendering di molte istanze. 
  • Shared View per i Physical Material: gli Shared view adesso supportano i materiali basati sulla fisica nel visualizzatore Web per una migliore qualità visiva e accuratezza.
  • PBR Upgrade: Nuovo PBR material con il supporto per le displacement map.
  • Qualità e impostazioni del Viewport migliorate: nuova semplice configurazione per il viewport con supporto per materiali matte/shadow, esposizione e impostazioni di bilanciamento del bianco per telecamera e visualizzazione fino a 128 texture UDIM direttamente da una OSL bitmap lookup map. 

Per conoscere tutti i dettagli sull'evoluzione nelle varie versioni di 3ds Max potete andare su:

https://makeanything.autodesk.com/3dsmax