Horizon Zero Dawn è stata una delle sorprese videoludiche più acclamate del 2017, quando la sua uscita su Playstation 4 ha subito attirato ampi consensi di pubblico e critica, al punto da diventare una delle esclusive Sony più attese, anche nei riguardi del sequel entrato da poco in produzione.

Ospite a Torino di View Conference, l'art director di Guerrilla Games, Jan-Bart Van Beek, ci ha svelato tutti i retroscena della creazione artistica della produzione di Horizon Zero Dawn, dalla fatica a definire il concept iniziale, risultato di una grande collaborazione collettiva, fino allo sviluppo del mondo e dei personaggi che animano il gioco.

Le logiche e le dinamiche di sviluppo del design di una produzione gaming AAA rappresentano un ottimo spunto anche per l'ambito enterprise, sempre più alle prese con la necessità di produrre contenuti interattivi per il suo pubblico.

L'approfondimento integrale è disponibile su 3D STORIES, al seguente articolo - Horizon Zero Dawn: Concept, Design, Innovazione in 3D Real Time.

_________________

immagine di copertina - artwork di Miguel Angel Martinez, lead concept artist di Horizon Zero Dawn (credit: The Art of Horizon Zero Dawn)

___________________________

3D STORIES è una collaborazione editoriale volontaria tra Treddi.com e Protocube Reply, finalizzata ad divulgare l'utilizzo delle tecnologie 3D in ambito enterprise