Sviluppare contenuti e soluzioni per gli effetti visivi è un mestiere complesso, che richiede il quotidiano confronto con situazioni ed elementi differenti. Dal lavoro dei programmatori dipendono molto spesso le sorti dell'efficienza di una produzione, ancor prima che dei risultati qualitativi che siamo soliti apprezzare nella proiezione finale.

Ne abbiamo avuto conferma incontrando Paolo Emilio Selva, storico utente di Treddi.com, oggi capo del dipartimento sviluppo software di Weta Digital, il colosso degli effetti visivi che fa capo a Peter Jackson. Paolo ci racconta alcuni aspetti chiave dello sviluppo software per gli effetti visivi, alla base di un'opportunità professionale davvero molto interessante e futuribile per l'industria di riferimento.

Per leggere l'intervista a Paolo Emilio Selva su 3D Stories - Ricerca e Sviluppo per gli Effetti Visivi - L'esperienza di Weta Digital

La rubrica 3D Stories tornerà presso su Treddi.com con un numero dedicato al 3D per la disabilità.


3D STORIES è una collaborazione editoriale volontaria tra Treddi.com e Protocube Reply, finalizzata ad divulgare l'utilizzo delle tecnologie 3D in ambito enterprise