Autore: Germano Vieira
Titolo: Morgan 3 Wheeler (an Advertisement for the Morgan Motor Company)
Modellazione: 3ds Max Design 2014
Render: iRay
Post Processing: Photoshop
---
Traduzione: Marcelli Michele (Michele71)
---
 
"Per celebrare il 100° anniversario della Morgan Motor Company, designer e artisti digitali sono stati invitati a produrre una pubblicità per la rivista MOG della Morgan Motor company, e di conseguenza, una occasione per agire come Art Director per la stessa casa automobilistica. Gli artisti dovevano includere un rendering della 3-Wheeler della Morgan Motors (il set dei dati è stato fornito dal sito del concorso) generato con Autodesk Inventor® 2014 o Autodesk Showcase 2014 o Autodesk 3ds Max Design 2014 (utilizzando iray). Tutto il resto (testi, loghi, grafica, ecc) era riferito alla direzione creativa. La classifica fu annunciata agli inizi di maggio del 2014 e Germano Vieira risultò il vincitore del primo premio usando 3ds Max Design 2014 per creare la Morgan 3-wheeler e Photoshop per modificare e creare la pubblicità vincente. Gli abbiamo chiesto di condividere con noi il suo processo creativo e tecnico."
 
 
"Germano Vieira, 35 anni, vive a Oporto, Portogallo. Laureato nel 2004 in Architettura presso la Facoltà di Architettura di Porto University (F.A.U.P). Negli ultimi dieci anni ha lavorato come architetto per diversi studi architettonici portoghesi.
 
Recentemente ha deciso di lavorare come artista 3D freelance ed iniziare con la propria azienda (PICSIMstudio) operante nel campo dell'architettura e della visualizzazione 3D Design.
 
Germano ci introduce al suo Making OF accompagnandoci lungo una bella avventura fatta di forme, storia e colori. Quindi non mi resta che auguravi una buona lettura!"
 
PICSIMstudio 1
PICSIMstudio 2
 
 
INTRODUZIONE
 
In linea con le regole del concorso, ho usato 3ds Max Design 2014 associato al render engine iray, un plugin dal nome "iray Manager Script" e "iray Material". Per il concorso, ho usato 3ds Max Design 2014, tuttavia, ho creato questo tutorial con 3ds Max 2015 e l'ultima versione di iray che ha alcune nuove caratteristiche che non erano disponibili nella versione 2014, come ad esempio i "Render Element". Se siete interessati a riprodurre il processo spiegato in questo tutorial, sarà necessario scaricare la nuova versione del plugin iray Manager e iray Material per 3ds Max 2015 (vedi i "Link correlati" .Ci, troverete anche nuovi suggerimenti, esercitazioni e notizie su iray).

Dato che questa era la mia prima volta con iray, ho deciso di mantenere il setup e la scena molto semplice. L'obiettivo di questo tutorial è quello di condividere i miei consigli tecnici usati durante la creazione di questa pubblicità e la mia esperienza come concorrente.

Durante le mie ricerche sul web per trovare ulteriori informazioni sul motore di rendering iray, mi sono imbattuto nel sito di Jeff Patton's (vedi "Link correlati"); Una vera ispirazione! Ho potuto constatare la potenzialità di questo engine fotorealistico che aveva una tale precisione da rendere le forme "true-life". Jeff ha gentilmente condiviso sul suo sito alcuni "Studio HDRI image" e scene campione, che mi hanno spinto ad usarle nel mio setup della scena.
 
 
IDEE PER LA PRODUZIONE
 
L'idea principale dietro il mio progetto era quello di creare un annuncio che sembrasse un poster di una vettura sportiva iconica, come le immagini appese sui muri della mia cameretta da bambino.
 
PICSIMstudio 3
 
D'altra parte, per rafforzare il look classico del Morgan 3-Wheeler, ho cercato di creare un layout semplice ispirandomi agli annunci pubblicitari delle auto dei primi decenni del secolo scorso.
 
PICSIMstudio 4
 
Sono rimasto affascinato dalla incredibile storia della Morgan Motor Company e da come ancora oggi, fabbricano le macchine artigianalmente, mantenendo uno standard qualitativo molto alto da oltre cento anni. Come risultato, ho voluto per questa pubblicità, sottolineare l'importanza della storia del Morgan 3-Wheeler, ma anche attirare l'attenzione alla sua evoluzione tecnologica. Dopo un po' di veloce brainstorming, mi sono avvicinato allo slogan  "Morgan 3 Wheeler since 1909, Technology with History".

All'inizio ho avuto diverse idee per il poster di questo tema, ma dopo aver coniato lo slogan, il resto si è svolto del tutto naturalmente.

Ho iniziato il processo di creazione utilizzando una vecchia fotografia della prima Morgan 3-Wheeler (modello che ho trovato sul sito della Morgan). Volevo una immagine di riferimento del patrimonio della Morgan e quindi, creare un confronto visivo tra questi due momenti distanti nel tempo.
 
th
Photograph credit: Morgan Motor Company
 
Il concorso richiedeva un immagine dal formato "portrait" che differiva dalla immagine stavo usando, quindi ho dovuto estendere il primo piano dell'immagine per coprire l'intera lunghezza della pubblicità. Per farlo, ho creato un terreno simile in 3ds Max Design per abbinare l'immagine del terreno Morgan dando continuità per tutta la lunghezza verticale dell'immagine pubblicitaria. Ero alla ricerca di un duplice impatto: uno sfondo bianco e nero in riferimento al patrimonio originale della Morgan 3-Wheeler in contrasto con una macchina a colori che esprime l'evoluzione e le prestazioni di oggi.

Dopo aver esaminato diversi annunci ed esempi di fotografia "automotive", mi sono reso conto che un punto di vista più basso sarebbe stato perfetto per ricreare la drammaticità che stavo cercando.
 
 
COMPOSIZIONE
 
Ho basato la composizione sulla "regola dei terzi" per aiutarmi a distribuire gli elementi e organizzare il layout. Penso che la "regola dei terzi" può essere un buon punto di partenza, ma può lasciare molti margini di manovra. Ho posizionato la macchina e il titolo del testo seguendo le linee orizzontali della griglia, che ha diviso l'annuncio verticale in tre parti. Ciò corrisponde anche ad un approccio concettuale di come queste tre parti andavano a rappresentare il passato (vecchia foto), il presente (2014 modello) e futuro (percorso sottile contrassegnato con l'assenza di ghiaia nel terreno, allineato con i pneumatici).

Le quattro intersezioni delle linee della griglia sono di solito i punti di forza dove l'attenzione dello spettatore viene attirato. I punti nevralgici creati dalle intersezioni delle linee verticali con le linee orizzontali superiori, sono vicino ai punti importanti della macchina, il motore, il volante e il sedile del conducente. Per il rendering, ho posizionato la camera parallela al suolo, finalizzata alla parte inferiore del corpo vettura creando una linea quasi retta di allineamento con il centro del poster (rappresentata dalla linea rossa nell'immagine).
 
PICSIMstudio 6
 
 
ILLUMINAZIONE DELLA SCENA
 
Per l'illuminazione della scena in 3ds Max Design, ho cercato di mantenere il mio setup molto semplice. Ho usato una scena HDRI e uno sfondo che Jeff Patton ha condiviso sul suo sito web. Il modello di sfondo è simile a uno sfondo da studio fotografico ed era già messa a punto da Jeff.
 
PICSIMstudio 7
PICSIMstudio 8
 
 
Passo 1: Aprire la finestra "Environment and Effects". Aprire l'Editor dei materiali per mostrare il materiale di Jeff. Trascinare l'immagine HDRI nello slot "Environment Map" e scegliere "istanza"

Passo 2: Dalla finestra di scorrimento "Environment and Effects" visualizza il controllo dell'esposizione e utilizzare l'opzione "mr Photographic Exposure Control". Impostare il valore di esposizione su 4,0.

Passo 3: In "Material Editor Output" aumentare l'intensità della luce HDRI, scegliendo un alto valore in "Output Amount"

Passo 4: Nel tab "Material Editor Coordinates", scegliere il tipo di mappatura "Spherical Environment.".

Suggerimento: Per modificare l'orientamento delle sorgenti luminose da una immagine HDRI, ruotare l'immagine dal Material Editor scheda di coordinate; Angle.
 
PICSIMstudio 9
 
Non volevo avere l'auto sovraesposta, invece, ho voluto un mood scuro evidenziando parti specifiche della vettura. Per ottenere questo, ho manipolato il fondale attentamente (dimensioni e posizione) per bloccare le luci supplementari e riflessioni della mappa HDRI. Ho applicato ad esso anche un semplice materiale iray nero (per creare le riflessioni scure).
 
 
MODELLAZIONE E SHADING
 
Osservando da vicino il modello in 3ds Max Design fornito per la competizione, ho scoperto che c'erano alcune parti mancanti e alcune non erano come volevo che fossero. Per rendere ancora di più il modello realistico, ho deciso di modellare i dettagli seguendo alcune immagini di riferimento prese dal sito web Morgan Motor. Ho modellato le gomme, griglia anteriore, sedili, cinture di sicurezza, specchietti retrovisori, protezioni laterali in pelle, strisce del motore, alcune viti, clip corpo e rivetti.
 
PICSIMstudio 10
PICSIMstudio 11
 
 
MODELLAZIONE
 
Il mio solito approccio alla modellazione è quello di iniziare con forme 3D di base, come un cubo, una sfera o semplicemente un piano. Ad esempio, per modellare il seggiolino dell'auto, ho iniziato con un oggetto Plane aggiungendo più segmenti, convertendolo in un EditPoly per poi spostare i vertice/segmenti per creare la forma che volevo. Per aggiungere più dettagli alla sede, ho creato più segmenti utilizzando lo strumento "Connect" continuando a spostare i vertici e segmenti per creare le strisce verticali. Ho creato solo la metà del sedile e poi ho applicato un modificatore "Symmetry" per completare l'altra metà del modello. Per dare un aspetto liscio, ho usato un "TurboSmooth" seguita da un modificatore UWVmap per regolare la tessitura.
 
PICSIMstudio 12
PICSIMstudio 13
 
Un altro esempio è il mio approccio alla modellazione dei pneumatici. Dopo aver guardato le foto di riferimento, ho creato un disegno 2d del modello del pneumatico.
 
PICSIMstudio 14
 
Ho importato l'immagine all'interno di 3ds Max Design usandola come riferimento per la creazione dell'oggetto 3d. Sono partito creando un plane per poi tagliarlo per creare i giusti poligoni (riferimento #1 nell'immagine sotto).Dopo aver creato la prima metà del pattern, ho specchiato esso (2). In seguito ho selezionato i poligoni corrispondenti ai tacchetti della ruota per estruderli (3). Per creare la curva del battistrada, io ho usato un modificatore "Bend", selezionando gli assi e aggiustando la direzione e l'anglo del bend stesso.(4). Di seguito ho collassato il tutto per finire il resto del battistrada (5). Per duplicare i pattern, io ho usato il tool Move: copia dell'oggetto selezionato e il numero delle copie secondo il perimetro desiderato del pneumatico (6). Poi ho attaccato le copie e saldato i vertici per creare un singolo oggetto (7). Per convertire la striscia in un cerchio, ho applicato un modificatore Bend nell'altro asse impostatndo l'angolo a 360°(8).
 
PICSIMstudio 15
 
 
SHADING
 
Per il concorso, ho usato alcuni dei materiali iray come citato all'inizio del tutorial e nel plugin cè un elenco di materiali preconfezionati disponibili con esso. Ho iniziato con la vernice dell' auto (Car paint) ottimizzandolo al meglio e aggiunte immagini-texture personalizzate. Il materiale iray ha un tab dal nome "Reflective Coating" in cui è possibile aggiungere un altro livello (come un materiale blend). Offre anche un tab "Metallic Flakes" molto utile per il car paint. Nell'immagine seguente è possibile vedere le impostazioni che ho usato per il mio materiale "Orange Car paint".
 
PICSIMstudio 16
 
 
RENDERING
 
Di solito mi piace fare il rendering finale in livelli separati per avere  una maggiore libertà durante la post-produzione. Di conseguenza, ho reso separatamente l'auto, il terreno e l'ombra.
 
PICSIMstudio 17
 
Ho salvato il rendering della vettura in formato .TIFF con il canale alfa, quindi ho utilizzato quest'ultimo per creare una maschera in Photoshop. Se si installa iray Manager è possibile trovare il tab " Matte Ground", la quale è molto utile per creare un livello separato per l'ombra. È possibile colorare lo sfondo in bianco (override) e accendere le ombre/riflessi. È inoltre possibile controllare l'altezza del piano in cui le ombre sono proiettate modificando il valore della Z in "Ground".
 
PICSIMstudio 18
 
Come si può vedere nell'immagine successiva,il rendering " grezzo" della vettura è vicino al risultato finale. In Photoshop, ho usato i livelli e le correzioni di colore per illuminare di più il tutto e oscurato e messo in evidenza alcuni punti con alcune maschere.
 
PICSIMstudio 19
 
 
POST-PRODUZIONE
 
Tutta la post-produzione è stata creata con Adobe Photoshop, incluso il testo, logo aziendale Morgan Motor, vignette e filtraggio del colore. Ho anche aggiunto alcune ombre nere dietro la macchina per renderla più "pop" e oscurato alcune zone del terreno per rendere la vettura come se ci fosse sotto di essa un riflettore al centro del palcoscenico. Volevo creare un look pubblicitario come delle vecchie immagini di auto piegate e sgualcite portate in giro all'interno delle nostre tasche posteriori. Per ricreare l'effetto usurato e piegato della carta, ho usato un'immagine free di una vecchia struttura cartacea da Nevermoregraphix.
 
PICSIMstudio 20
old paper texture by Nevermoregraphix
 
 
 
L'ESPERIENZA CON IL CONCORSO...
 
Ho deciso di partecipare a questo concorso per diversi motivi. Oltre ai premi e l'esposizione derivata dal concorso, penso che la parte migliore è quello di vedere il mio lavoro apprezzato, riconosciuto e utilizzato per rappresentare una società importante come la Morgan Motor. Penso anche che i concorsi sono delle importanti opportunità di testare le mie abilità e di spingermi in avanti, costringendomi a uscire dalla mia zona di comfort e di migliorare me stesso come artista. Principalmente mi sono sempre focalizzato in visualizzazioni architettoniche, e ho pensato che questo sarebbe stat un'opportunità di espandere i miei orizzonti e di includere una nuova linea di lavoro nel mio portafoglio (visualizzazione automotive e pubblicità). Vincere il concorso è stato anche un grande incentivo a portare avanti l'idea di creare la mia visualizzazione studio 3D.
 
 
CONCLUSIONI
 
Nel giugno 2014, ho avuto la grande opportunità di volare verso la fabbrica della Morgan Motor nel Regno Unito e discutere del mio progetto per la pubblicità, avendo anche la fortuna di fare un tour nella fabbrica, che a me è piaciutto molto! E' stato fantastico osservare da vicino il processo di costruzione di queste auto da sogno e avere una migliore comprensione della società e la sua storia. E' stato davvero bello partecipare alla manifestazione ed essere in grado di parlare del mio lavoro con Jonathan Wells (Responsabile del Design da Morgan Motor), Matti Rogers (editore di MOG), i responsabili di Autodesk, HP e i giornalisti. Infine, la parte migliore è stata l'opportunità di guidare la Morgan 3-Wheeler!
 
PICSIMstudio 21
Photograph credit: Germano Vieira

PICSIMstudio 22
Photograph credit: Cláudia Gomes

PICSIMstudio 23
Photograph credit: Germano Vieira
 
 
---
 
Per avere maggiori informazioni su Germano Vieira vedi:
 
Email: picsimstudio@gmail.com
Website
Facebook
Twitter
Behance
 
    Link correlati

Competition Web Site
Jeff Patton's website
iray Manager and iray Material Plugin for 3ds Max 2015