Di seguito a quanto precedentemente esposto nell'articolo pubblicato  da Gabriele Simonetta https://www.treddi.com/cms/making-of/making-of-im-arch-foodscan/4052/), il mio ruolo durante il workshop organizzato da Im-Arch (http://www.im-arch.com/) è stato quello di "portare a tavola" i cibi tramite la tecnica della fotogrammetria. 

Sono un 3d Artist autodidatta e da circa due anni lavoro e sviluppo tecniche in questo ambito. 

Questa tecnica consente di creare modelli 3d con un altissimo livello di dettaglio, ed è stato questo a spingermi a motivarmi e ad andare oltre. Il software utilizzato per la ricostruzione di questi modelli è 3DF Zephyr. https://www.3dflow.net

Questa sfida mi è stata presentata da Fabio D'Agnano e Gilda Lombardi e, durante i tre giorni di workshop ho avuto il compito di fornire alcune nozioni di base sulla fotogrammetria, come catturare, illuminare ed editare i cibi scansionati. Dopo la performance culinaria sviluppata dallo chef Fabio Pisano, una volta terminata la preparazione dei piatti, abbiamo iniziato a fotografarli. 

Ringrazio tutto il gruppo Im-Arch (Jason Bergeron, Alessandro Cannavà, Fabio D'Agnano, Carlos Faustino, Enea Le Fons, Gilda Lombardi, Jeff Mottle, Nick Moutafis, Paola Perozzo, Fabio Pisano, Serena Ruffato, Gabriele Simonetta, Michela Tonelli ).

Di seguito, vi mostrerò il mio flusso di lavoro sulla parte di elaborazione dei modelli (dopo aver scattato le foto a dovere) usando come esempio un piatto cucinato dallo Chef Fabio Pisano durante il workshop di Talamone.

Per prima cosa importiamo le foto (con o senza maschere) e proviamo a costruire una nuvola sparsa, scoprendo per primo l'avvenuto allineamento di tutte le nostre foto.

Da qui procediamo alla creazione della nuvola densa e della mesh.

A questo punto proiettiamo la texture ed esportiamo la mesh appena creata da 3DF Zephyr.

Di seguito, importiamo il modello all'interno di Zbrush per sistemare la topologia del modello e per pulire la mesh.

Terminato questo step, otteniamo il modello retopologizzato pronto ad essere utilizzato in qualsiasi ambiente 3d, dopo naturalmente aver ottenuto la texture finale tramite il sistema di Unwrap.

Dopo questo ultimo passaggio, Gabriele Simonetta and Alessandro Cannavà hanno definito gli steps finali per la realizzazione delle immagini  elaborate in 3DS Max e Corona Renderer.


Questo e altri modelli, elaborati durante il workshop, sono disponibili per il download direttamente dal mio profilo Sketchfab:

https://sketchfab.com/carlosfaustino 





Ed ecco le immagini finali:

b96b7ee9469b8718def929099b1d5b14.jpg

52d11b6d9d5bd7b692ba0523469c377c.jpg

f3ff4fe1b0ef285dab9f7aeef331e74c.jpg

Food Photogrammetry: Carlos Faustino
Final Images: Gabriele Simonetta and Alessandro Cannavà
Post Production: Alessandro Cannavà

Inoltre tutti i modelli presenti nei render sono disponibili per il download direttamente dalla pagina di treddi ( sviluppati in 3ds Max and Corona Render). Enjoy!

  https://www.treddi.com/forum/files/file/1395-bassfish/ 

  https://www.treddi.com/forum/files/file/1403-soppressata/ 

  https://www.treddi.com/forum/files/file/1400-onions/ 

  https://www.treddi.com/forum/files/file/1401-pecorino/ 

  https://www.treddi.com/forum/files/file/1402-potatoes/ 

  https://www.treddi.com/forum/files/file/1396-bowl-clams/


Carlos Faustino
www.carlosfaustino.net