Il mondo delle costruzioni ha subito nell’ultimo periodo una grande spinta verso la digitalizzazione grazie alla modellazione 3D e al BIM che coinvolge ogni fase della commessa dalla progettazione alla contabilità lavori. Ne parliamo con l’arch. Riccardo Scalari analista in TeamSystem Construction azienda che offre software, soluzioni e servizi specializzati e dedicati al mondo AEC. 

Ciao Riccardo, raccontaci quali sono le tue esperienze professionali che ti hanno portato al BIM?

Ciao e grazie per avermi coinvolto in questa intervista. Sono laureato in architettura e durante il mio percorso di studi ancora non si parlava di BIM ma ho imparato a conoscere strumenti di grafica 3D come Rhinoceros e 3ds Max e altri strumenti come laser scanner per il rilievo tridimensionale del patrimonio costruito. Quando sono entrato in quella che allora si chiamava STR, oggi TeamSystem Construction mi sono occupato di un prodotto Planswift che consentiva di digitalizzare la fase di computazione che tradizionalmente veniva realizzata con tavole stampate, questo software era ancora molto legato al mondo bidimensionale. 

Nel 2012 quindi agli albori del BIM nel nostro Paese ho cominciato a lavorare alla creazione di moduli BIM per il software TeamSystem Construction Project Mangement che potessero permettere di visualizzare file in formato IFC 3D in prodotto gestionale tecnico. Le richieste del mercato in questo ambito sono cresciute moltissimo e ho seguito diversi clienti che lavoravano e progettavano in BIM e avevano bisogno di implementare questa modalità operativa anche nella realizzazione di un computo metrico. Oggi lavoro principalmente con il software Computi in Cloud che permette di rendere smart e agile la fase di computazione. 

Quali sono secondo te i vantaggi del BIM nella fase di 4D e 5D nella gestione dei tempi e dei costi di un progetto?

Prima di tutto bisogna spiegare bene che il Building Information Modeling è una metodologia, non un insieme di software, che permette di creare un modello tridimensionale del costruito che ha al suo interno tutte le informazioni del manufatto e consente quindi di avere sempre sotto controllo tutte le fasi di una commessa, dalla progettazione alla costruzione fino alla gestione e alla manutenzione nel rispetto dei tempi e dei costi di realizzazione.

Il processo di tipo tradizionale non riesce a gestire completamente ogni fase del processo e questo porta inefficienze e perdite di valore. 

L’adozione quindi di software BIM oriented comporta un’ottimizzazione del lavoro.

È importante integrare il modello 3D del progetto con le informazioni di strumenti, attrezzature, risorse umane e altre attività necessarie alla realizzazione concreta dell’opera per gestire tutto il workflow mettendo in correlazione tutti gli elementi di un progetto con voci e quantità e seguendo gli aspetti di computazione, i listini prezzi e realizzare preventivi 5D, programmi lavori 4D nonché contabilità.

Nel particolare momento in cui stiamo vivendo quanto è importante avere strumenti che aiutino la collaborazione e condivisione e poter salvare tutto in cloud?

Di colpo siamo passati dal lavoro in ufficio con riunioni settimanali a lavorare da casa da soli senza potersi confrontare in maniera diretta con i colleghi. Gestire quindi in modo efficace la comunicazione da remoto ha semplificato il lavoro e reso più facile continuare a lavorare anche in questa situazione. La nostra soluzione Computi in Cloud è pensata proprio per gestire progetti, generare preventivi e controllare la contabilità pubblica e privata anche da tablet e smartphone in più ti permette di realizzare facilmente un preventivo di un progetto che hai realizzato in BIM utilizzando Revit.

L’integrazione fra i due prodotti, grazie ad un plug in che puoi installare su Revit, permette al modellatore di associare alle diverse tipologie di oggetti BIM uno o più articoli di listino (che siano i listini camerali, provinciali, regionali o i Prezzari DEI richiesti nei progetti di riqualificazione del Superbonus) e di quantificare le opere da preventivare selezionando le proprietà dimensionali direttamente dagli oggetti (lineari, di superficie o di volume). Questa integrazione consente di portare il tuo lavoro ad un livello superiore facendo crescere la tua competitività.

software Computi in Cloud


Per maggiori informazioni sul software Computi in Cloud: https://www.computiincloud.it/

---

articolo publiredazionale