Vai al contenuto
V-Ray 3.2 for 3ds Max 2016

Chaos Group ha pubblicato sul proprio canale ufficiale Youtube un video che sintetizza i principali contenuti del secondo major update di V-Ray 3 per 3ds Max (build 3.20.02).

Tantissime le novità, in particolare per quanto riguarda V-Ray RT e il supporto alle tecnologie VR.

Vediamo nel dettaglio tutte le features introdotte con la Service Pack 2.

VR CAMERAS 

Due nuove tipologie di VR camera in grado di renderizzare stereo cube maps e spherical stereo images. Un passo fondamentale per consentire agli artisti di poter sviluppare scene esportabili per i più popolari formati VR, tra cui Oculus Rift e Samsung Gear VR.

youtu.be-dSOaOxUaVjE (12).jpg

youtu.be-dSOaOxUaVjE (5).jpg

V-Ray RT

La novità più importante è contraddistinta dall'implementazione del QMC sampling. Su licenza ufficiale NVIDIA, il QMC sampling garantisce a V-Ray RT notevoli incrementi in termini di velocità di render grazie all'ottimizzazione nel calcolo con i CUDA cores. Notevoli miglioramenti prestazionali anche in termini di noise reduction.

Rispetto alla versione precedente, V-Ray RT ora è in grado di supportare le seguenti features:

    • Displacement 
    • Anisotropic highlights  
    • Composite map  
    • Output curves 
    • Texture baking 
    • UDIM support (MARI)

youtu.be-dSOaOxUaVjE (8).jpgyoutu.be-dSOaOxUaVjE (6).jpgyoutu.be-dSOaOxUaVjE (7).jpg

GLOBAL ILLUMINATION

L'algoritmo di calcolo Light Cache è stato riscritto in modo da ottimizzare e perfezionare il risultato soprattutto in funzione delle animazioni.

GESTIONE DELLA GEOMETRIA

Interessanti novità e miglioramenti delle seguenti tecnologie

    • Nuove tipologie di preview per i proxy objects, che ora possono contare su una semplificazione delle mesh in grado di avere un'anteprima accurata, molto più leggera nel rendering in viewport.
    • Notevole riduzione nei tempi di rendering per la tecnologia Hair and Fur 
    • Supporto Intel Embree sia per l'Hair & Fur nativo di 3ds Max che per il V-Ray Fur

youtu.be-dSOaOxUaVjE (9).jpgyoutu.be-dSOaOxUaVjE (3).jpg

VOLUME RENDERING

Il nuovo V-Ray Volume Grid implementa i formati OpenVDB, Field3D e Phoenix FD, per consentire di importare e renderizzare dati da software quali Houdini, FumeFX e lo stesso Phoenix FD di casa Chaos Group.

youtu.be-dSOaOxUaVjE (4).jpg
 
RENDERING DISTRIBUITO

Introdotta la possibilità di poter gestire i nodi di calcolo, aggiungendoli o rimuovendoli anche durante l'esecuzione del rendering stesso.

youtu.be-dSOaOxUaVjE (11).jpg

3DS MAX PHYSICAL CAMERA

Chaos Group ha sviluppato una nuova Physical Camera, in collaborazione diretta con il 3ds Max developing team.

Le novità riscontrabili in 3ds Max 2016 comprendono il supporto al nuovo Physical Camera Exposure Control e al V-Ray Lens Analysis Utility, riscritto per risultare perfettamente compatibile con la nuova 3ds Max Physical Camera.

youtu.be-dSOaOxUaVjE (1).jpg

Tra le altre feature introdotte nella Service Pack 2, troviamo la possibilità di poter caricare i settaggi di rendering direttamente da un file .vrimg, i nuovi tooltip direttamente integrati nell'interfaccia e il supporto alla nuova tecnologia Sub-D anche all'interno del V-Ray mesh viewer.


youtu.be-dSOaOxUaVjE (2).jpgyoutu.be-dSOaOxUaVjE.jpgyoutu.be-dSOaOxUaVjE (10).jpg


Comments

Non ci sono commenti da visualizzare.

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

Eventi di grafica

×