Corona Renderer è un software di modellazione altamente performante sviluppato nel 2009 dallo studente Ondřej Karlík alla Czech Technical University di Prague. Il progetto fu talmente tanto un successo che Karlík fondò poi la propria società insieme al CG artist Adam Hotový e al professore della Charles University di Praga Jaroslav Křivánek. Nel 2017 la società è entrata a far parte del Chaos Group aprendo la strada a nuove e ulteriori possibilità di sviluppo.

Corona è un motore di rendering progettato per risultare semplice e intuitivo da parte di chiunque lo utilizzi: non occorrono infatti complicate configurazioni o difficili impostazioni da definire, anzi uno dei pro più apprezzati dagli utenti è proprio la semplicità del workflow di Corona.

Un altro dei fattori che ha reso celebre Corona è stata la sua capacità di renderizzare in tempo reale grazie alla funzione Corona Interactive: attivandola, infatti, è possibile visualizzare tutte le modifiche del viewport in una finestra con un render di anteprima.  In questo modo è possibile avere sempre a disposizione una preview della scena che verrà aggiornata automaticamente ogni volta che si effettua una modifica nel viewport.

9770878aba8f912cc5e8b67fc9fa8518.png

I vantaggi che rendono Corona un software attrattivo per architetti, interior designer e 3D Artist, e addirittura per certi versi preferibile rispetto al suo principale competitor V-Ray, sono quindi molteplici. Tra i pregi di Corona si annovera, oltre alla facilità di utilizzo e di impostazione e alla possibilità di visualizzare l’anteprima in real time del lavoro, anche la presenza di un’ampia gamma di luci (sia naturali che artificiali) e un prezzo di abbonamento estremamente competitivo.

Nel 2020 la Chaos Czech ha rilasciato sul mercato Corona Renderer 6 per 3DS Max un nuovo aggiornamento del software che introduce numerosi cambiamenti tra cui un maggiore realismo dei risultati, una capacità di renderizzazione più rapida e un workflow più semplice. Con un nuovo modo di operare su tutti i componenti dalla schiuma al cielo, Corona Renderer 6 apre le porte a un nuovo livello di controllo creativo per artisti, architetti e designer che vogliono far risaltare ed emergere i loro render.

Nella nuova versione è possibile rappresentare un nuovo modello di cielo dal crepuscolo a notte fonda, garantendo in questo modo risultati straordinari. Dato che il modello di Corona si basa su una programmazione di tipo procedurale, tale modello risulta anche semplice da animare, permettendo ad esempio la creazione di effetti in time-lapse dall’alba al tramonto. Inoltre, è possibile aggiungere un’innumerevole varietà di cielo/ sole in modo che gli utenti possano passare facilmente dall’imbrunire alla luce usando il LightMix, un pannello con cui accendere, spegnere o modificare le singole luci in scena per trovare la combinazione migliore senza dover fermare il rendering.

d02a04307362735c0055cc65bcce94c7.png

Un’altra novità di Corona 6 consiste nell’Adaptive Environment Sampler, un’opzione che permette di semplificare la realizzazione della luce naturale senza dover aggiungere gli Skylight portals. I livelli di rumore sono poi stati aumentati di una misura x2, con picchi di x9.

In più, Corona Renderer 6 si presenta con una libreria che comprende 78 nuovi materiali architettonici per designer che vogliono utilizzare trame ancora più realistiche da inserire nelle scene tramite l’opzione drag-and-drop. Sono poi state inserite tre nuove categorie nella libreria quali i pavimenti, i tappeti e piastrelle.

Ulteriori nuove caratteristiche riguardano, infine, nuove lenti capaci di fornire un altissimo livello di fotorealismo, la riparazione delle texture che presentavano troppi elementi artefatti al loro interno e una simulazione degli effetti dell’acqua più realistica (utile, ad esempio, per fontane, fiumi, mare o liquidi in generale).

Per apprendere in maniera approfondita l'utilizzo combinato dei software Corona Renderer e 3DS Max per portare la tua progettazione ad un livello avanzato, GoPillar Academy ha impostato un corso completo di Corona Renderer per 3DS Max in offerta per i lettori di Treddi a 99€ anziché 249.


---

note - l'articolo fa parte di una collaborazione editoriale tra Treddi.com e GoPillar Academy