Quando pensi alle scuole riferimento per la grafica 3D in Italia, uno dei primi nomi che ti viene in mente è sicuramente ViFX. Parliamo di una realtà che in otto anni di storia ha formato oltre 500 professionisti della computer grafica, nell'ambito di oltre 40 tra corsi e master, variando l'offerta ed aggiornandosi continuamente per garantire ai propri allievi una base ottimale per poter entrare con successo nella professione.

Insomma, che l'obiettivo sia imparare i fondamenti della visualizzazione architettonica, piuttosto che nello specifico il lighting, la post produzione o variare ambito ed apprendere i fondamenti degli effetti visivi dai grandi maestri di Nuke e Houdini, ViFX era davvero uno dei punti di riferimento senza dover varcare le Alpi.

Perché usiamo un tempo verbale al passato? Oggi ViFX ha lasciato spazio a BraveArt, l'ultima fatica artistica nata dall'inguaribile passione di Cristian Sella e Riccardo Morici. Ma cosa è successo? E quale portata ha assunto questo cambiamento?

I samurai del 3D: Cristian e Riccardo, da ViFX a BraveArt, la scuola dei cuori impavidi della computer grafica e degli effetti visivi

Il marchio BraveArt gioca ovviamente sull'assonanza fonetica con Braveheart, noto film di Mel Gibson, metafora di un cuore impavido, determinato affrontare le mille difficoltà che la professione comporta. soprattutto per chi è chiamato a muovere il primo passo. E' lo spirito guerriero di chi è disposto a tutto per coronare il proprio sogno, seguendo la propria passione, incurante di uno scenario tanto affascinante quanto insidioso. Un contesto creativo in cui trovano la loro vocazione le qualità del samurai. Un vero guerriero del 3D, guidato nello spirito dalla tecnica e dalla disciplina indispensabili per svolgere la propria missione. Proprio queste due qualità sono quelle che si possono imparare dai maestri, coloro che ce l'hanno già fatta e sono pronti a guidare nella via i nuovi arrivati.

Chiediamo ai due soci fondatori quali siano le scelte che hanno orientato una svolta così marcata nella storia della scuola: "Il rebrand è stato progettato essenzialmente per due sostanziali motivi - spiega Cristian Sella, co-fondatore di ViFX e BraveArt - In primo luogo, la nostra offerta negli anni si è ampliata ed evoluta, e ViFX ci connotava in modo specifico soltanto nell'ambito degli effetti visivi, quando i nostri corsi offrono in realtà un ventaglio di possibilità molto più ampie. Con il nome originale eravamo ormai ben posizionati, ma al tempo stesso ci siamo resi conto che dava una percezione non esatta della nostra attività formativa, soprattutto ai ragazzi che ancora non ci conoscevano".

Gli fa eco il socio di sempre, Riccardo Morici, che aggiunge: "In questi anni è cambiato radicalmente lo scenario di riferimento, non solo per la situazione di emergenza globale che quest'anno ha stravolto del tutto gli equilibri. E' variato il modo di fruire della didattica, sia in presenza che a distanza, per cui abbiamo totalmente ridefinito la nostra offerta di corsi e master con un nuovo progetto che vedrà importanti novità a partire dal 2021. Dal momento che sono intervenuti tutti questi cambiamenti, abbiamo pensato di rinnovare anche l'immagine della nostra realtà, cercando qualcosa che ci rappresentasse al meglio, in maniera ancora più sincera". 

Cristian Sella e Riccardo Morici sono i fautori di una realtà ibrida, maturata da una passione che ogni giorno si esercita sul tatami virtuale del 3D. BraveArt, ed allo stesso modo ViFX prima di essa, sono in primo luogo uno studio di produzione, impegnato ogni giorno in progetti professionali: "Non si tratta di un fatto di opportunità - spiega Cristian - la riteniamo una condizione assolutamente indispensabile. Per insegnare una materia in così rapida evoluzione è necessario essere aggiornati ogni giorno di quanto accade in prima linea, in professione, per definire con certezza lo scenario ed insegnare ai ragazzi ciò che davvero serve a loro per entrare con successo nel mondo del lavoro o per perfezionarsi nei loro settori di preferenza". Lo stesso criterio di selezione è stato adottato per tutti i docenti impegnati nei corsi, che sono in primo luogo professionisti con solide esperienze a livello nazionale ed internazionale.

Il Dojo: la splendida cornice della villa Fabris di Thiene (VI)

Il dojo è "il luogo dove si segue la via" e per potersi concentrare nel migliore dei modi sul proprio obiettivo è necessaria una full immersion al tempo stesso impegnativa ed appagante. Riccardo Morici ci spiega la scelta della sede, villa Fabris di Thiene, già teatro delle attività di ViFX: "Dovendo accogliere allievi provenienti da ogni parte d'Italia, abbiamo lavorato con impegno per garantire una serie di servizi che possano soddisfare pienamente le esigenze degli allievi durante tutta la loro permanenza da noi, che può durare anche diverse settimane".

Villa Fabris è dotata di ampi spazi in cui gli allievi trovano l'aula e i laboratori didattici, oltre a zone bar/cucina in cui alternare le pause e i momenti di relax, che proseguono nel suggestivo parco che circonda la villa storica: "I nostri allievi - prosegue Riccardo - possono inoltre disporre di alcuni alloggi presso la foresteria, in modo da organizzare la loro permanenza a Thiene. Villa Fabris è un ambiente che favorisce ed incoraggia la socializzazione, generando un sentimento di partecipazione molto importante per fare gruppo, condividere i momenti di formazione e di svago, in cui si finisce a parlare spesso e volentieri sempre della comune passione per il 3D. Chi entra in BraveArt può anche dimenticarsi del mondo che lo circonda, perché ha tutto quello che gli serve per essere concentrato sul proprio obiettivo e dare il massimo per apprendere le basi delle professioni del 3D".

247485e8fe22a95edfcb082206c483ee.jpg

Una vista aerea di Villa Fabris, collocata nei pressi del centro di Thiene (VI), dove è circondata da un parco e da tutti i principali servizi.

45aafe567090ff513686a1ac09d7b7fd.jpg

L'indiscutibile fascino di una villa del settecento emerge dagli inconfondibili caratteri del restauro conservativo, in contrasto con l'arredo minimalista che connota le funzioni delle parti comuni. Uno scenario decisamente suggestivo, che agevola la consueta full immersion durante le giornate della formazione.

Le Katane: docenti, certificazioni e dotazioni più affilate che mai

Per garantire ai propri allievi contenuti all'avanguardia, BraveArt struttura e rinnova annualmente la propria offerta formativa, con un catalogo che attualmente prevede un Master in Visualizzazione Architettonica, organizzato fisicamente in sede, ed una serie di corsi online, che prevedono la costante interazione allievo-docente,. Tutti i corsi sono tenuti da un team di specialisti che oltre all'esperienza didattica vanta una comprovata reputazione a livello professionale nei rispettivi settori operativi.

In particolare, ad oggi sono attivi i seguenti corsi: Modellazione 3D (Gennaro Esposito), CG to Real (Cristian Spagnuolo), Corona Renderer (Lisa Dalla Dora), Unreal Engine (Eros Dadoli), Post Produzione ArchViz (Stefano Mombelli e Samuel Silva Trovato), HUD - Motion Graphics - After Effects (Lorenzo Miglietta), Nuke (Giuseppe Lombardi) e Lighting ArchViz (Luca Rostellato).

Per ulteriori dettagli sull'offerta di alta formazione nella computer grafica e negli effetti visivi di BraveArt.

BraveArt è inoltre Training Center Certificato per Autodesk (3DS Max), Chaos Group (V-Ray, Corona Renderer), Foundry (Nuke e Katana), SideFX (Houdini). E' inoltre attiva una partnership in ambito IT con 3DWS di Dimitar Dinev. Le aule didattiche garantiscono 24/7 una workstation grafica ad ogni allievo durante l'intera durata del corso. Ogni workstation comprende tutti i software necessari e le risorse necessarie per svolgere le esercitazioni presentate dai docenti.

4076eee7dbe150d91c513316563cf20f.jpg

La principale aula dove hanno sede i corsi e i master in presenza del catalogo formativo di BraveArt (immagine pre Covid-19)

84ad21f12f91e34318fd01c68820bb93.jpg

I corsi e i loro singoli moduli sono tenuti da personale dotato di una solida reputazione a livello professionale, come nel caso di Stefano Mombelli (Level Archviz), docente e tutor di Post Produzione per la visualizzazione architettonica. (immagine pre Covid-19)

Per conoscere nel dettaglio l'offerta formativa e tutti i servizi garantiti dall'accademia diretta da Cristian Sella e Riccardo Morici, vi suggeriamo di consultare il sito ufficiale di BraveArt.

_

Note - il presente servizio è il risultato di una collaborazione editoriale tra Treddi e BraveArt. Le immagini pubblicate nel presente articolo sono di proprietà di BraveArt, tutti i diritti riservati.