Nella grande famiglia Autodesk troviamo 3DS MAX, innovativo software per la modellazione 3D, il rendering e l’animazione, che affianca sia professionisti affermati che 3D artist alle prime armi ormai dal lontano 1996, anno in cui fu creato da Gary Yost e pubblicato da Autodesk in sostituzione dell’ormai obsoleto software AutoShade.

3ds Max è uno dei più utilizzati software per la creazione di elementi tridimensionali in quanto ha elevate capacità di editing e una vasta gamma di plugin compatibili realizzati da terze parti utili per immettere tantissimi diversi strumenti avanzati all’interno del software.

Grazie alle sue elevate prestazioni, il software è stato recentemente utilizzato non solo nel settore della visualizzazione architettonica, ma anche nell’ambito dello sviluppo di video-games, della creazione di spot commerciali e perfino dell’animazione di film per il grande schermo.

Arrivato ormai alla sua versione 2021, lanciata all’inizio di questo anno, 3ds Max offre un set di strumenti diversificato e flessibile per creare progetti di qualità eccellente con un controllo artistico completo.

Analizzando nello specifico quali sono le nuove funzionalità e i miglioramenti che sono stati apportati nell’ultima versione del software, ci troviamo davanti innanzitutto ad una viewport aggiornata e migliorata, che ci permette adesso di importare più facilmente file da Sketchup, Substance 2, ProSound ed FBX in maniera più pulita per poterci lavorare direttamente sopra senza troppe difficoltà.


60156b52435a359dbe139d32a5ed3888.png


Altra importante differenza rispetto alle versioni precedenti è l’inclusione di Arnold Renderer versione 6.0 come motore di rendering di default andando a sostituire il precedente Scanline Renderer, sulla scia di un cambiamento definitivo già annunciato a partire dal 2018.

Arnold si può usare gratuitamente all’interno di 3D Studio Max e permette un’esperienza di rendering più moderna e qualitativamente elevata rispetto alle alternative usate precedentemente, anche grazie alla funzionalità migliorata dell’ActiveShade rendering, una modalità completamente interattiva che ti permette una visualizzazione in tempo reale che si avvicina di molto al risultato finale della scena su cui stai lavorando. In questo modo 3D Studio intende mettersi in pari con i recenti motori di rendering totalmente in tempo reale che si stanno sviluppando sul mercato negli ultimi anni.


14d6e9ab399c1cb820e9c2e36188a063.png


Grandi innovazioni saltano subito allocchio in questa versione anche quando si parla di materiali. Innanzitutto, grazie all’introduzione di nuovi materiali PBR (Physical Base Renderer), una tecnica che permette di simulare la fisica dei materiali e la loro interazione reale con la luce riflessa in maniera veramente accurata e che consente, quindi, di arrivare ad una resa fotorealistica molto migliorata.

Inoltre, a velocizzare il flusso di lavoro nell’applicazione dei materiali, ci pensa un nuovissimo strumento di Bake to Texture, un processo di approssimazione di superfici complesse che possono essere salvate in un’apposita libreria per essere richiamate successivamente, permettendo così all’utente di risparmiare tempo prezioso durante la produzione dei render.


2c74f32f7af79e249b43469a17ab84f3.png


Infine, segnaliamo lo snellimento del processo di installazione e la possibilità di supportare il linguaggio di programmazione Phyton 3 che permette agli user più avanzati di personalizzare al meglio il programma rispetto al proprio gruppo di lavoro.

Insomma, possiamo dire che i continui aggiornamenti e le nuove funzionalità introdotte anno dopo anno all’interno del software 3D Studio Max, anche grazie ai feedback lasciati in rete dagli innumerevoli utenti che questo software ha in tutto il mondo, continuano a posizionare questo software ai primi posti per capacità e prestazioni nell’ambito della computer-grafica 3D e a renderlo uno strumento prezioso per artisti esperti e alle prime armi con l’unico difetto di esistere in versione nativa soltanto per utenti Windows!

 Per chi fosse interessato ad approfondire l’utilizzo del prestante software di Autodesk per la modellazione 3D, GoPillar Academy offre un video corso online completo di oltre 20 ore che fornisce tutte le principali skills per la realizzazione di modelli altamente fotorealistici con l’aiuto di V-Ray e Arnold. Grazie ad un accordo tra Treddi e la scuola di formazione online, i lettori di Treddi possono acquistare il corso completo di 3D Studio Max + V-Ray al costo di 99€ anziché 349€.


note - l'articolo fa parte di una collaborazione editoriale tra Treddi.com e GoPillar Academy