Vai al contenuto

Logo

gurugugnola

my CG Portfolio

Registrato: 23 gen 2005
Offline Ultimo attivo: Privato
****-

#998803 un po di chiarezza sulle tipologie di licenze

Inviato statib in 25 luglio 2015 - 15:02

Ciao a tutti
Sperando di fare cosa gradita, vorrei postare qualche informazione sulle licenze, sia per i software ma in generale per ogni creazione o elaborato.

Un paio di premesse.
Cerchero di essere molto sintetico visto che l argomento è vastissimo e diventerebbe frustrante e noioso accludere argomenti piu teorici che pratici.

In particolare Vado a includere solamente le licenze "a gratis", chiamiamole cosi, perche sono quelle che piu sono in fermento.
Tralascero le licenze propietrie, perche non avendo un vero e proprio "standard" sono difficili da inquadrare, essendo in realta dei veri e propri contratti, possono accludere norme specifiche per ogni singolo software.


_____________________________________________________________________________

Partiamo con le 2 licenze che spesso incontriamo:

a ) Copyleft

Individua un modello di gestione dei diritti d'autore basato su un sistema di licenze attraverso le quali l'autore (in quanto detentore originario dei diritti sull'opera) indica ai fruitori dell'opera che essa può essere utilizzata, diffusa e spesso anche modificata liberamente, pur nel rispetto di alcune condizioni essenziali. Nella versione pura e originaria del copyleft (cioè quella riferita all'ambito informatico) la condizione principale obbliga i fruitori dell'opera, nel caso vogliano distribuire l'opera modificata, a farlo sotto lo stesso regime giuridico (e generalmente sotto la stessa licenza). In questo modo, il regime di copyleft e tutto l'insieme di libertà da esso derivanti sono sempre garantiti.

sito di riferimento: http://www.copyleft-italia.it/



b ) Creative Commons

Sono alcune licenze di diritto d'autore redatte e messe a disposizione del pubblico dalla Creative Commons (CC).
Queste licenze, in sostanza, rappresentano una via di mezzo tra copyright completo (full-copyright) e pubblico dominio (public domain): da una parte la protezione totale realizzata dal modello all rights reserved ("tutti i diritti riservati") e dall'altra l'assenza totale di diritti (no rights reserved).
La filosofia su cui si fonda lo strumento giuridico delle licenze CC si basa sul motto some rights reserved ("alcuni diritti riservati"): è l'autore di un'opera che decide quali diritti riservarsi e quali concedere liberamente.

Le licenze Creative Commons (attualmente alla versione 4.0) sono idealmente strutturate in due parti: la prima parte indica le libertà concesse dall'autore per la propria opera; la seconda, invece, espone le condizioni di utilizzo dell'opera stessa.
Le libertà

Le due libertà sono:
1) Creative Commons Free To Share Libertà di copiare, distribuire o trasmettere l'opera.
2) Creative Commons Free To Remix Libertà di riadattare l'opera.

Le condizioni di utilizzo dell'opera
Le condizioni di utilizzo dell'opera sono quattro e a ognuna è associato un simbolo grafico allo scopo di renderne più facile il riconoscimento:

1) BY Attribution - Permette che altri copino, distribuiscano, mostrino ed eseguano copie dell'opera e dei lavori derivati da questa a patto che vengano mantenute le indicazioni di chi è l'autore dell'opera.
2) NC NonCommercial - Permette che altri copino, distribuiscano, mostrino ed eseguano copie dell'opera e dei lavori derivati da questa solo per scopi non commerciali.
3) ND No Derivative Works - Permette che altri copino, distribuiscano, mostrino ed eseguano soltanto copie identiche dell'opera; non sono ammesse opere derivate.
4) SA Share Alike - Permette che altri distribuiscano lavori derivati dall'opera solo con una licenza identica o compatibile con quella concessa con l'opera originale.

sito di riferimento: http://www.creativecommons.it/


_____________________________________________________________________________

Le licenze vere e proprie fanno riferimento alle seguenti "categorie":

a ) Free Software
Il software libero è software pubblicato sotto i termini di una licenza libera, ovvero che ne incoraggia l'utilizzo, lo studio, la modifica e la redistribuzione.

Secondo la Free Software Foundation, un software si può definire libero solo se garantisce quattro "libertà fondamentali":

Libertà 0: Libertà di eseguire il programma per qualsiasi scopo.
Libertà 1: Libertà di studiare il programma e modificarlo.
Libertà 2: Libertà di ridistribuire copie del programma in modo da aiutare il prossimo.
Libertà 3: Libertà di migliorare il programma e di distribuirne pubblicamente i miglioramenti, in modo tale che tutta la comunità ne tragga beneficio.

La maggior parte del software libero è distribuito con queste licenze:

GNU General Public License (GNU GPL)
GNU Lesser General Public License (GNU LGPL)
Licenze BSD (licenza originale, licenza modificata e licenza semplificata)
Mozilla Public License (MPL)
Licenza MIT/Expat
Licenza Apache
Eclipse Public License (EPL)
European Union Public Licence (EUPL)

sito di riferimento: http://www.fsf.org/


b ) Open Source
Open source (termine inglese che significa sorgente aperta), in informatica, indica un software di cui gli autori (più precisamente i detentori dei diritti) rendono pubblico il codice sorgente, favorendone il libero studio e permettendo a programmatori indipendenti di apportarvi modifiche ed estensioni. Questa possibilità è regolata tramite l'applicazione di apposite licenze d'uso. Il fenomeno ha tratto grande beneficio da Internet, perché esso permette a programmatori geograficamente distanti di coordinarsi e lavorare allo stesso progetto.

Secondo la Open Source Definition affinché si possa parlare di una licenza open source è necessario che tale licenza soddisfi contemporaneamente tutte le condizioni sotto indicate.

1) Ridistribuzione libera. La licenza non può impedire ad alcuna parte in causa la vendita o la cessione del software. Chiunque deve poter fare tutte le copie che vuole, venderle o cederle, e non deve pagare nessuno per poter fare ciò.

2) Codice sorgente. Il programma deve includere il codice sorgente. Codice deliberatamente offuscato non è ammesso. Questo in quanto il codice sorgente è necessario per modificare o riparare un programma.

3) Opere derivate. La licenza deve permettere modifiche e opere derivate e deve consentire la loro distribuzione sotto i medesimi termini della licenza del software originale, in quanto il software serve a poco se non si può modificare per fare la manutenzione ad esempio per la correzione di errori o il porting su altri sistemi operativi.

4) Integrità del codice sorgente dell'autore. La licenza può proibire che il codice sorgente venga distribuito in forma modificata solo se la licenza permette la distribuzione di pezze ("patch file") con il codice sorgente allo scopo di migliorare il programma al momento della costruzione.

5)Nessuna discriminazione contro persone o gruppi. La licenza deve essere applicabile per tutti, senza alcuna discriminazione per quanto nobile possa essere l'obiettivo della discriminazione. Ad esempio non si può negare la licenza d'uso neanche a forze di polizia di regimi dittatoriali.

6) Nessuna discriminazione di settori. Analogamente alla condizione precedente, questa impedisce che si possa negare la licenza d'uso in determinati settori, per quanto questi possano essere deplorevoli. Non si può dunque impedire l'uso di tale software per produrre armi chimiche o altri strumenti di distruzione di massa.

7) Distribuzione della licenza. I diritti relativi al programma devono applicarsi a tutti coloro ai quali il programma sia ridistribuito, senza necessità di esecuzione di una licenza aggiuntiva.

8) La licenza non dev'essere specifica a un prodotto. I diritti relativi a un programma non devono dipendere dall'essere il programma parte di una particolare distribuzione di software.

9) La licenza non deve contaminare altro software. La licenza non deve porre restrizioni ad altro software che sia distribuito insieme a quello licenziato.

10) La licenza deve essere tecnologicamente neutra. Nessuna clausola della licenza deve essere proclamata su alcuna singola tecnologia o stile di interfaccia.

sito di riferimento http://opensource.org/


c ) Freeware
Il termine  freeware indica un software che viene distribuito in modo gratuito. Non è da confondere con il Free software, i software Freeware come anche gli Sharware possono essere di proprietà di softwarehause che ne detengono i diritti tramite licenza propietaria, per cui non sempre sono liberamente utilizzabili o modificabili.


ps1: ovviamente visto che ho copiato brutalmente da wiky ne inserisco il link http://it.wikipedia.org
ps2:argomento complesso no? bene dai mi impegno a tenerlo aggirnato e se avete suggerimenti o modifiche da includere, ben venga.


#998069 Lancia Rally Cars

Inviato farins in 10 luglio 2015 - 18:03

Salve a tutti.

Recentemente ho rimesso mano ad dei miei vecchi lavori, già pubblicati diversi anni fà su questo portale ( credo 10 anni fà più o meno ) per svecchiarli e ridargli una resa piu consona ai livelli attuali.

Il tutto è cominciato partecipando ad un concorso su Humster 3D "Most Legendary Car Competition" alla quale sono arrivato ad un felice secondo posto.

Lasciandomi poi prendere la mando ho fatto diversi render dei modelli nuovi aggiornati, e li condivido con voi, sperando siano graditi.

le versione uploadate sono compresse e ridotte, le originale sono di 4000 pixel, purtroppo ho difficoltà nel condividerle in quando Google drive mi ha forzatamente costretto a usare la nuove orribile versione....che non ha molte opzioni di condivisione......tanto per cambiare....

cmq chi mi vuole seguire mi può trovare anche sulla pagina Artstation: https://www.artstati...st/a_lazzarotti

Immagini allegate

  • LANCIA 037_MOTORE.jpg
  • LANCIA 037_CIRCUITO.jpg
  • LANCIA RALLY CARS_PARKING.jpg
  • LANCIA RALLY CARS_PORTO_1.jpg
  • LANCIA RALLY CARS_PORTO_2.jpg
  • LANCIA RALLY CARS_PORTO_3.jpg
  • LANCIA RALLY CARS_PORTO_4.jpg
  • STRATOS_ALITALIA.jpg
  • STRATOS_CHARDONNET.jpg
  • LANCIA 037 PARCO DUCALE.jpg
  • LANCIA 037 TRAMONTO.jpg



#997431 Elder Predator Cinematic Model

Inviato danko75 in 29 giugno 2015 - 11:34

Ciao a tutti, posto il mio ultimo progetto personale realizzato negli ultimi tempi. Nato nel tentativo di consolidare le competenze su un workflow incentrato alla creazione di character cinematici, imparare nuovi tool (e registrare un videocorso completo sulla creazione di character avanzata) e eseguito usando come reference la meravigliosa statua della sideshow collectible dell'elder predator di cui mi sono innamorato dopo averla vista al romics (e acquistata subito dopo :D)
Armatura ed elementi inorganici modellati in softimage (con lo zmodeler usato per dei piccoli dettagli), elementi organici e vestiti costruiti in zbrush e retopology con 3dcoat (zremesher per quelle parti non deformabili tipo le ossa)
texturizzato con un setup a multiudim, parzialmente in mari (corpo, elementi organici, ossa e alcuni vestiti) e parzialmente in substance designer/painter (armatura, alcuni vestiti e le armi), al fine di approfondire la conoscenza dei software e testare l'integrabilità dei due nella stessa pipeline
Render in vray del modello lowpoly in displacement, con zero overpaint (per autoimposizione personale stavolta non volevo "fregare") ad eccezione dei soliti fix di piccole intercompenetrazioni dovute alla messa in posa e le lucettine sul cannone nel render frontale :)
un saluto a tutti e lunga vita a Stan Winston :D

predator_1.jpg

predator_2.jpg

predator_3.jpg


#997292 BFG- Big Fuck*ng Gun

Inviato Marcus Aseth in 26 giugno 2015 - 10:36

Scusate il super necro,ma visto che stavo facendo alcuni render pbr su questo vecchio modello, ho pensato di mettere le immagini anche qui,spero vi piacciano :)
(hanno perso un pò di qualità dopo l'upload,ma vabbè xD )
E con questa si conclude il w.i.p. :)

Immagine inserita
Immagine inserita
Immagine inserita
Immagine inserita


#997347 Liberty Walk Lamborghini Aventador

Inviato Kangal in 27 giugno 2015 - 12:19

Visualizza MessaggioPittiArchviz, il 27 giugno 2015 - 11:20, ha scritto:

Mi piacerebbe provare a renderizzare il tuo lavoro con v-ray for rhino.. :blush:
Se vuoi possiamo provare una collaborazione.. :Clap03:

Si, non c'è problema, sei il benvenuto. Ora che ho terminato gli interni (ecco le prime immagini) il fle pesa 1 Gb. Se mi dici dove fare l'upload, ti mando il 3dm.

La geometria esterna ed interna comunqueè terminata. Un ringraziamento a Marcusz Jablonsky e Fateh Merrad per i sedili e le cinture, ero troppo pigro per modellarle da me, chiedo venia...

Immagini allegate

  • immagine 1.jpg
  • immagine 2.jpg



#997087 Tributo a M.C. Escher 'Relatività 2.0'

Inviato Roberto Stranges in 23 giugno 2015 - 09:41

Work in progress, Tributo a M.C. Escher 'Relatività 2.0'
Nei ritagli di tempo posterò nuovi Updates o addirittura il Finale.

Immagini allegate

  • relativity.jpg



#997098 Vash De Stampede (Work in progress)

Inviato Ambrogio Sala in 23 giugno 2015 - 10:19

Grazie a tutti, a breve pubblico il lavoro terminato, sperando che vi piaccia.


#996970 Valo Aggressive Skates

Inviato CGcat in 19 giugno 2015 - 23:58

Ho fatto paio di miei pattini. ho messo 2-3 giorni 

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita


#994959 Vash De Stampede (Work in progress)

Inviato Ambrogio Sala in 19 maggio 2015 - 11:33

Modeling: Maya


Sculpting: ZBrush



Immagine inserita

Immagine inserita


#995231 Butcher Knife

Inviato Marcus Aseth in 24 maggio 2015 - 08:56

Grazie Valdaster :)

Gia che c'ero stavo sperimentando il render dentro Marmoset,ecco il risultato,e con questa immagine la chiamiamo finita :P
Butcher Knife.png


#995141 The Elevator

Inviato nino3thd in 22 maggio 2015 - 18:05

Personal project based on the side story in "The Avengers - Age of Ultron".
Who is worthy to reign over Asgard?

"The Elevator" is a fake and funny communication project about an absurd collateral movie. This project has been made to test multiple media interactions: 3D, video and digital photography. So, it has been a good challenge to test and improve the collaboration between many artists.

Credits:
Original Idea: Robert Downey Jr.  :)
3D: Giovanni Mauro
Elevator photography: Andrea Passerini
Post-production: Stopdown Studio
Graphic design and Video Teaser: Nicola Napoli (Wicked Studios)


Immagine inserita

Immagine inserita


The first concept was made in full CG to have an idea of spaces, lights, lookdev and for the right location research.
We lately rendered and used the 3D hammer for the final project image, rebuilding the lighting set and cameras based on the real location.

3D made in The Foundry MODO, post-production in Adobe Photoshop.

The first concept image:


Immagine inserita

Hope You enjoy :P

Immagini allegate

  • d25d1126464989.555f578b2ce8a.jpg



#995131 Matte Painting / Environment showreel (Maleficent, Guardiani della Galassia,...

Inviato t1z10 in 22 maggio 2015 - 15:55

Ciao ragazzi, è una vita che non posto nel forum..ben trovati :)

Posto il mio ultimo reel con i film ai quali ho lavorato, spero gradiate.
Ciao!


(grazie ad MPC per le immagini)

Tiziano


#994249 Gorillone

Inviato AndreBeccio in 03 maggio 2015 - 15:01

A dire il vero l'ho finito qualche tempo fa ma mi ero dimenticato di aggiornare lo status!

Ps: Questi render sono un po particolari che fanno parte del turntable del reel!Immagine inseritaImmagine inserita


#993638 Bentley 4,5L Blower

Inviato Michele71 in 22 aprile 2015 - 06:07

Ottimo lavoro Guru!! :Clap03:


#993516 Bentley 4,5L Blower

Inviato DAiki in 20 aprile 2015 - 14:44

Ben fatto!!..mi piace molto!!.. :Clap03: :Clap03: :Clap03: